Beatrice Ravazzoni - tecnica Tiffany


La tecnica Tiffany

Nata negli U.S.A. agli inizi del secolo scorso, la tecnica Tiffany si afferma presto in tutti gli ambiti artistici, per la sua versatilitā ed espressivitā. L’oggetto - vetrata, elemento d’arredo… - viene seguito in ogni delicata fase di lavoro.

~ la prima fase vede l’ideazione dell’oggetto e la sua realizzazione grafica e su cartone;
~ la seconda fase prevede la scelta cromatica di ogni singola parte, che sarā ridisegnato sulla lastra di vetro, in seguito tagliata e molata con strumenti appositi;
~ la terza fase vedrā la “nastratura” di ogni singolo pezzo tramite nastro di rame;
~ nella quarta fase il “puzzle” iniziale verrā ricomposto ed i tasselli di vetro verranno assemblati e “legati” fra loro con una saldatura, mediante colatura di stagno a caldo;
~ la fase finale porta alla “bombatura” in cui vengono enfatizzate le fughe dello stagno, evidenziandole a rilievo.

Tale caratteristica, percepibile al tatto, č prova e garanzia di “originale oggetto Tiffany”.

Fasi di lavorazione con tecnica Tiffany... rispettivamente:
1) bozzetto in scala 1:1 - 2) taglio e composizione - 3) nastratura di rame
4) stagnatura - 5) lucidatura - 6) messa in posa




Scopri i miei lavori in Tiffany >>>


Contattami per maggiori informazioni >>>

Altri esempi di tecnica Tiffany, rispettivamente di saldatura, bombatura e vetri...

© Copyright 2011 ~ Beatrice Ravazzoni: cell. 347.4851725 - info@beatriceravazzoni.it